Arredamenti Martinel

A OGNI STILE IL SUO COLORE

07 Ottobre 2020

Ci sono momenti in cui la propria casa necessita di un nuovo look per far risaltare al massimo i propri arredi, ma anche per adattarsi agli stili di vita della famiglia. Non sempre c’è bisogno di una ristrutturazione completa, bensì piccoli accorgimenti che cambieranno il colpo d’occhio nei vari ambienti.

 

Un suggerimento sempre valido, e ottimo spunto di partenza, è dipingere una parete della stanza: molto spesso questo semplice cambiamento viene sottovalutato, credendo che il bianco stia sempre bene su tutto. In realtà il colore influenza gli stati d’animo e creare ambienti maggiormente allineati con lo stile della casa e i caratteri delle persone che la vivono. Scegliere la giusta tonalità per le pareti da la possibilità di realizzare abbinamenti e contrasti con mobili e accessori, dando sfogo alla creatività.

 

 

 

 

 

Attenzione agli errori. Tra i più comuni sicuramente troviamo l’utilizzo di colori troppo scuri o la scelta delle stesse tinte dei mobili: l’effetto che si otterrà è quello di chiusura e monotonia. Fare degli abbinamenti non è sbagliato, ma per dare un senso più arioso e di equilibrio è meglio puntare su scelte contrasto.

 

Meno banale, ma molto frequente, è l’utilizzo dello stesso colore in tutta la casa. Pareti di colore diverso danno maggior profondità all’ambiente, inoltre colorazioni accese come il giallo o l’arancione possono andar bene nella zona giorno, ma non nella zona notte; al contrario le tonalità fredde si adattano alle camere da letto.

 

Per non sbagliare e senza rinunciare al proprio gusto, ecco alcuni suggerimenti: se lo stile dell’arredamento è moderno, dalle linee pulite e leggere, una scelta trendy per le pareti potrebbe ricadere sui toni del verde, come il colore salvia o un grigio-verde un po’ retrò, perfetto per mobili bianchi e laccati, richiamato poi da alcuni accessori, come i cuscini del divano a tinta unita, a fantasie geometriche o decorati con foglie e fiori.

Lo stile classico, invece, richiede necessariamente toni chiari e neutri, ma con dettagli di colore a contrasto, come il rosso bordeaux molto scenografico e in grado di incorniciare e valorizzare mobili antichi o comunque dalla foggia classica.

 

Per un arredamento shabby chic o dal gusto britannico, la colorazione pastello tenue come lavanda o viola è in grado di valorizzare le linee dell’arredo. In alternativa, lo stesso effetto può essere ottenuto dalle tonalità del verde salvia.