28 Aprile 2023

Salone del Mobile 2023: com’è andata la Fiera più attesa dell’anno?

Come ogni anno, il Salone del Mobile di Milano 2023 è stato uno degli eventi più attesi e non ha certo deluso le aspettative dei partecipanti. L'evento si è tenuto dal 18 al 23 aprile e ha attirato visitatori da tutto il mondo, tra cui designer, architetti, imprenditori e appassionati del settore dell'arredamento e del design.

Ora che le porte della Fiera si sono chiuse, vogliamo fare il punto della situazione e capire quali sono stati i temi trattati, i trend e i risultati di questo strabiliante evento.


Le tematiche del Salone del Mobile 2023

Anche quest’anno, si è molto riflettuto sul tema delle nuove tecnologie applicate al living.

In particolare, quella digitale e l’Intelligenza Artificiale sono state le protagoniste dello sfondo Tech di questo salone. La tecnologia ha permesso di creare esperienze immersive e coinvolgenti per i visitatori, ma anche di scoprire un nuovo modo di vivere la casa e l’ufficio, grazie ad arredi dotati di sistemi domotici, luci intelligenti, e materiali innovativi.

L’arredamento diventa vivo, comunica con l’utente, offre delle esperienze personalizzate e di comfort.

Un'altra tendenza emersa durante il Salone del Mobile e sulla bocca di tutti negli ultimi mesi è stata l'attenzione alla sostenibilità. Molte aziende hanno presentato prodotti realizzati con materiali eco-compatibili e a basso impatto ambientale, come legno certificato FSC, tessuti riciclati, e plastica rigenerata.

Inoltre, molte aziende hanno implementato soluzioni innovative per ridurre l'impatto ambientale dei propri processi produttivi, come l'uso di energie rinnovabili e la riduzione delle emissioni di CO2. Questo è un segnale importante dell'impegno dell'industria del design e dell'arredamento per affrontare l’emergenza del cambiamento climatico.

Ma la sostenibilità non riguarda solo i materiali e i processi produttivi. Al Salone del Mobile di Milano, è emersa anche l'importanza della durabilità dei prodotti, ovvero la loro capacità di durare nel tempo e resistere all'usura. Sostenibilità non significa solo prendersi cura dell'ambiente. Significa anche prendersi cura delle persone. I prodotti uniscono naturalezza e funzionalità, accontentando le esigenze di qualsiasi utente. Si è notato quest’anno un ritorno alla natura, un tentativo di rendere le forme e i materiali meno industriali e più ispirati all’ambiente.

Torna poi l’attenzione all’illuminazione, parte integrante dell’arredamento, aiutante irrinunciabile per la nostra salute e il nostro benessere. Quest'anno, la celebre manifestazione milanese dedicata all'arredo e al design si è arricchita di un evento di grande rilievo: il ritorno di Euroluce, il prestigioso salone internazionale dell'illuminazione.

Tra le novità di maggior rilievo non sono mancate le lampade smart e connesse, capaci di adattarsi alle esigenze dell'utente, le fonti di illuminazione a LED sempre più efficienti ed ecologiche, e i sistemi di illuminazione integrati, in grado di creare ambienti personalizzati e suggestivi. Euroluce è stata l'occasione per ammirare le opere dei più rinomati designer internazionali che presentano creazioni sorprendenti e innovative, come quelle dell'artista e designer Ron Gilad, che si è cimentato, presso lo spazio espositivo BORGONUOVO19, situato nel cuore della città, nei temi della luce e della funzione, del paradosso e della percezione.

Ultima tendenza da non sottovalutare è l’aumento dell’attenzione all’arredo degli spazi esterni. L’outdoor design ha fatto capolino al Salone del Mobile di Milano 2023 con una serie di proposte e novità entusiasmanti, per rendere anche giardini e terrazze parti integranti dell’esperienza living.

Grazie alla sempre più ampia scelta di mobili da giardino, arredi per la terrazza e accessori decorativi, è possibile creare spazi outdoor unici ed esclusivi che rispecchiano il nostro stile e la nostra personalità. Dalle sedie comode e resistenti, ai tavoli perfetti per i pranzi all'aperto, alle luci suggestive per le serate romantiche sotto le stelle, gli spazi outdoor diventano sempre di più un'estensione della nostra casa, dove ci sentiamo liberi di esprimere la nostra creatività e la nostra voglia di stare all'aria aperta.

Grande novità è stata la presenza di Armani alla Design Week, per la sua prima volta. Poliform ha presentato la sua nuova collezione da giardino ai Chiostri di San Simpliciano, mentre Molteni&C ha proposto la sua collezione firmata da Vincent Van Duysen, che ha stupito tutti i presenti.

I risultati di quest’anno al Salone del Mobile 2023

Il Salone del Mobile di Milano 2023 ha conquistato il mondo e superato le aspettative: la sua 61ª edizione ha visto una crescita del 15% dei visitatori rispetto all'anno precedente,affermandosi come un evento di grande rilevanza nel mondo dell'arredamento. La manifestazione ha coinvolto oltre 2.000 brand espositori provenienti da 37 paesi, tra cui 550 giovani designer da 31 nazioni e 28 scuole di design da 18 paesi. In termini di affluenza, il Salone ha registrato la presenza di 307.418 visitatori provenienti da 181 paesi, di cui il 65% di buyer e operatori di settore all'estero.

La manifestazione ha anche attratto oltre 5.400 giornalisti accreditati, il 47% dei quali stranieri.

Maria Porro, presidente del Salone del Mobile di Milano, ha dichiarato che questo risultato è stato possibile solo grazie all'investimento nella qualità e all'innovazione. La partecipazione di ICE è stata cruciale per l'apertura verso nuovi mercati, mentre il digitale ha permesso di mantenere saldo il rapporto con chi non ha potuto raggiungere la città meneghina, espandendo il pubblico anche oltre confine.

Il sito, la newsletter, l'app, i social network e i push hanno fornito un racconto in tempo reale degli eventi, delle attività dei marchi e delle novità presentate dalle aziende, offrendo un'esperienza coinvolgente e immersiva.
I contenuti sono stati visualizzati da oltre 30 milioni di utenti sui social, con 6 milioni di visualizzazioni di video e 80 milioni di impression. Il sito ha registrato oltre 1 milione di visitatori e 7 milioni di pagine viste. L'app aggiornata Salone del Mobile.Milano ha triplicato il numero di download dall'inizio dell'anno e il nuovo servizio di mappa interattiva ha registrato oltre 350.000 sessioni, agevolando gli scambi tra visitatori ed espositori.

Claudio Feltrin, presidente di FederlegnoArredo, ha sottolineato come il successo del Salone del Mobile sia stato reso possibile anche grazie alla stretta collaborazione con Fiera Milano e al supporto di Simest. Gli espositori hanno dimostrato di aver investito bene le loro risorse, mentre i visitatori hanno scelto di trascorrere bene il loro tempo.

In generale, il Salone del Mobile di Milano 2023 è stato un evento entusiasmante e ricco di novità, che ha offerto una panoramica completa delle tendenze e delle novità nel mondo del design e dell'arredamento. Gli espositori hanno dimostrato una grande creatività e una grande attenzione alle esigenze dei consumatori, mentre la presenza di installazioni artistiche ha reso l'evento ancora più coinvolgente e interessante.

Senza dubbio, il Salone del Mobile di Milano rimane uno degli appuntamenti più importanti per tutti gli appassionati di design e arredamento e non vediamo l'ora di vedere cosa ci riserverà la prossima edizione.
 

Spedizione gratuita
Spedizione gratuita

In Italia Ordine minimo 300 €

Transazioni sicure
Transazioni sicure

Bonifico, carta di credito su piattaforme Unicredit, CartaSi o PayPal!

Assistenza Telefonica
Assistenza Telefonica

0434.623137
+39 376/2399891
Lun 14.00-18.00
Mar-Sab 09.00-12.30/ 15.00-19.30

Lingue Parlate
Lingue Parlate

Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Arabo