Arredamenti Martinel

LO STILE GIUSTO PER LA TUA CASA

18 Dicembre 2020

Tra i momenti più importanti della vita, l’acquisto della casa rientra sicuramente nella top ten e l’emozione di poterla arredare secondo i propri gusti e stile di vita non ha paragoni.

Scegliere ciò che davvero sposa la propria idea di “casa dolce casa”, però, non sempre è facile: esistono diversi stili e composizioni che possono creare confusione e non soddisfare completamente le aspettative.

 

 

STILE VINTAGE E STILE CLASSICO MODERNO

Se termini come vintage, retrò, shabby chic, industriale, moderno, contemporaneo e rustico non ti dicono assolutamente nulla, è il caso di chiarirsi un po’ le idee prima di scegliere l’arredo giusto e ottenere l’effetto wow.

 

Tra i più apprezzati troviamo lo stile vintage dal fascino senza tempo e adatto ai giorni nostri, alla quale però bisogna prestare attenzione: non basta scegliere prodotti qua e là di epoche diverse, è importante avere una continuità per evitare di trasformare la casa in un mercatino. E allora via libera nella scelta di vari complementi d’arredo che richiamano il passato: divani e poltrone, credenze, lampadari, tessuti e infine l’oggettistica dal sapore retrò.

 

Lo stile classico moderno lo possiamo considerare, invece, un evergreen, dove le linee semplici e lo stile minimal interpretano perfettamente il concetto di “less is more”. Punta su materiali classici come il legno ed il marmo, adatti per i pavimenti e il piano di lavoro o il tavolo della cucina, per poi creare un effetto a contrasto scegliendo mobili moderni e laccati con tonalità calde nel resto degli ambienti.

 

STILE CONTEMPORANEO E STILE INDUSTRIALE

Comodità, semplicità ed estetica sono i cardini dello stile contemporaneo. Qui i mobili multifunzionali, la tecnologia e gli elettrodomestici di ultima generazione vengono in soccorso a uno stile minimal che rispecchia una routine frenetica. I colori neutri e le poche decorazioni sono un must have, ma per non dare l’idea di una casa fredda basta scegliere tessuti d'arredo caldi e accoglienti.

 

Se le pareti della casa hanno mattoni esposti e i pavimenti sono in legno o in cemento, lo stile industriale è la scelta perfetta. Le linee essenziali mettono in evidenza gli elementi strutturali e lasciano a vista i bulloni, i segni delle saldature sul metallo, i graffi sulle superfici e la ruggine. Per i mobili punta a una robusta semplicità e un fascino grunge che permettono di arredare con originalità qualsiasi ambiente. Per quanto riguarda i colori, le tonalità saranno quelle del metallo e della ruggine, del mattone, del cemento e del legno.