Arredamenti Martinel

Alexander Girard

Nato nel 1907 a New York City, Alexander Girard fu una delle figure di spicco del design postbellico americano, insieme ai suoi amici intimi e colleghi George Nelson e Charles & Ray Eames.
 
L'obiettivo principale della sua opera ad ampio raggio era il design tessile. Girard ha creato numerosi tessuti per la Herman Miller Company, privilegiando forme astratte e motivi geometrici in un'ampia varietà di composizioni cromatiche. Molti dei suoi tessuti per arredamento rimangono attuali e vitali come sempre e sono ancora prodotti e utilizzati da Vitra oggi.
 
Dopo aver studiato architettura, Girard si è fatto un nome per la sua lunga carriera nel campo dell'arredamento, della mostra, degli interni e del design grafico. Inoltre, è stato uno dei più importanti collezionisti di arte popolare al mondo. Gli oggetti e i tessuti acquisiti da Girard nei suoi lunghi viaggi gli hanno fornito una ricca fonte di ispirazione e idee. Quando Rolf Fehlbaum, figlio della famiglia fondatrice di Vitra, visitò per la prima volta Alexander Girard e sua moglie Susan nella loro casa di Santa Fe nel 1960, Fehlbaum scrisse una lettera ai suoi genitori raccontando la profonda impressione che gli aveva fatto e descrivendolo come il la casa più affascinante che avesse mai visto negli Stati Uniti.
 
Vitra e il Vitra Design Museum si sono dedicati alla rivalutazione e al rilancio del lavoro di Alexander Girard negli ultimi anni. La crescente collezione Girard nel portafoglio prodotti di Vitra comprende le sue bambole di legno dipinte, i pannelli di arricchimento ambientale e vari mobili e oggetti, insieme ai suoi distintivi disegni di tessuti.
 
Dopo la morte di Alexander Girard nel 1993, i suoi eredi donarono l'archivio Girard (comprendente centinaia di disegni, prototipi e campioni) al Vitra Design Museum. Nel 2016/17, il museo ha allestito la mostra "Alexander Girard: A Designer's Universe".