Arredamenti Martinel

Gae Aulenti

Gaetana Aulenti vanta una decennale collaborazione con la storica rivista Casabella-Continuità che si rivela fondamentale per la sua formazione.

Nei primi lavori (abitazione con scuderia a San Siro, casa in Brianza) e nei primi mobili (sedia a dondolo Sgarsul, rilettura della poltrona Thonet del 1862) si evidenzia uno stile neoliberty e una revisione critica dell’architettura moderna, in voga nei dibattiti attorno a Casabella tra gli anni ‘50 e ‘60.

Dopo le importanti partecipazioni alle Triennali di Milano del 1960 e del 1963, inizia una proficua collaborazione con Olivetti, Fiat, Max Mara, Knoll, aziende per le quali Aulenti realizza showroom, uffici ed esposizioni in Italia e all’estero.

Ha anche realizzato scenografie per la RAI, la Scala di Milano, il Teatro dell’Odéon di Parigi e vanta un’importante collaborazione con Luca Ronconi nel Laboratorio di progettazione teatrale di Prato (1976-1979).