16 Febbraio 2023

Come illuminare la zona relax

Nella zona relax, la scelta dell'illuminazione dev’essere ponderata con attenzione per riprodurre un'atmosfera calda, accogliente e funzionale allo stesso tempo. In soggiorno, infatti, si trascorre molto tempo, da soli o in famiglia: perciò, questa stanza ha esigenze di illuminazione variabili, a seconda dell'ora del giorno e delle attività.


Illuminare la zona relax: 9 regole per non sbagliare

La premessa fondamentale per illuminare la zona relax è quella di variare le fonti luminose. Lampade da terra, sospensioni, applique… Moltiplicando i punti luce, infatti, si ottiene un effetto che conferisce sollievo e vita al tempo stesso. A questa prima regola ne seguono altre 8:

Trovare il giusto equilibrio: le sorgenti luminose vanno distribuite in modo da ottenere un'illuminazione uniforme e armoniosa.

Ponderare la potenza dell'illuminazione: per illuminare correttamente un ambiente, si può utilizzare la formula  lumen/m² = lux.

Scegliere  la temperatura del colore: a seconda del gusto e dell'atmosfera desiderata, si potrà optare quindi per luci cosiddette warm o bright white.

Optare per un'illuminazione variabile:  basta optare per luci montate su dimmer.

Installare prese controllate: consentono di accendere o spegnere contemporaneamente tutte le luci della stanza.

Calibrare l'illuminazione diretta e indiretta: il consiglio, di conseguenza, è di scegliere lampade in vetro, ad esempio a forma di globo, che diffondono una luce omogenea e morbida.

Scegliere modelli adatti alle dimensioni del soggiorno: negli spazi ridotti, l’imperativo è liberare spazio sul pavimento.

Determinare la giusta altezza: la corretta altezza è a 2,50 metri sotto il soffitto e ad almeno a 1,80 metri da terra.

Illuminare la zona relax: le tendenze 2023

Design, sì, ma anche semplicità. Le tendenze, in fatto di illuminazione della zona relax per il 2023, optano per le forme morbide e per le linee essenziali. Alcune tendenze esistenti continuano a perfezionarsi, altre acquisiranno importanza. L'illuminazione diventa più eclettica e insolita, ma si fa anche molto più personalizzata. Giocare con il tempo e la gravità: questo il must. Da un lato, con un'illuminazione futuristica, sia tecnica sia accattivante. Dall’altro, con linee vintage-chic che fanno sognare il passato. Gli apparecchi con cavi ultrasottili sfidano le leggi di gravità. Grazie a un design sofisticato, sembrano fluttuare nella stanza. Lo stile all black fa colpo nei salotti, con luci nere e di design che anche senza luce, riesce a farsi notare.

Le curve
Gli accessori e i mobili che abbracciano le curve conoscono un trend crescente, ma anche gli apparecchi di illuminazione curvi saranno al centro dell'attenzione quest’anno. L'illuminazione è sempre stata uno degli elementi più importanti dell'interior design: posizionando lampade da tavolo curve in giro per la casa, le linee organiche creeranno intimità nello spazio. Le lampade curve, come Astra Arc di Cattelan, faranno sicuramente parlare di sé ed è un modo semplice per iniettare un po' di brio nella zona relax.


Ispirati alla legge di gravità
A prima vista, questi apparecchi sembrano sfidare le leggi di gravità: sospesi da cavi, danno l'impressione di essere oggetti fluttuanti. Dietro questo gioco di funamboli ci sono design sofisticati: magneti, sospensioni separate o persino meccanismi di trazione del cavo. In sintesi, questi apparecchi di illuminazione di tendenza producono un grande effetto pur trasudando, in apparenza, semplicità. E così la lampada Bamboo di Cattelan, per esempio, riesce a diffondere una luce affascinante ma anche a imporsi come vere e proprie opere d'arte.


Lampade bolle
Essenzialità e sofisticatezza: le Lampade Bolle in vetro trasparente o colorato tornano di moda. Ideali per non appesantire gli spazi piccoli e, al tempo stesso, per vestirli, si declinano in una serie di soluzioni, moltiplicandosi o agganciandosi tra loro.
Sfere ed eclissi danno vita a Baban, un lampadario dalle linee pulite e ricercate, capace di dare carattere e sposarsi con qualsiasi colore delle pareti. Ma anche Tonin sceglie sfere in cristallo di colore differente, che sembrano un atomo al microscopio, per illuminare e scaldare l’ambiente con eleganza.

Stile scultoreo
Decisamente funky, con forme e linee interessanti, si fanno largo i modelli stravaganti, che imperano sospesi, a parete e anche nella versione da tavolo.
Le lampade con un'estetica scultorea migliorano gli angoli di lettura e gli angoli bui, ma agiscono  anche come un'opera d'arte quando sono spente. Seletti ne ha fatto una filosofia. Sono destinate a prendere il posto delle gocce di vetro e, abbinate ad applique e lampade da terra, aggiungono glamour a qualsiasi stanza.

Industrial
La versione elegante e moderna si allontana dagli elementi rustici associati allo stile industrial tradizionale. Gli apparecchi tornano al centro dell’attenzione, in ambienti dall’aspetto sofisticato e raffinato.
Less is more è pur sempre la filosofia: linee minimal, uno stile contemporaneo e materiali di qualità costruiti per durare. Una tendenza perfetta per creare un'estetica elegante e snella.

 

Spedizione gratuita
Spedizione gratuita

In Italia Ordine minimo 300 €

Transazioni sicure
Transazioni sicure

Bonifico, carta di credito su piattaforme Unicredit, CartaSi o PayPal!

Assistenza Telefonica
Assistenza Telefonica

0434.623137
+39 376/2399891
Lun 14.00-18.00
Mar-Sab 09.00-12.30/ 15.00-19.30

Lingue Parlate
Lingue Parlate

Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Arabo