Arredamenti Martinel

Miniforms

Sergia Miniforms

Prezzo a partire da € 1.593,00 € 1.677,00
Sergia Miniforms
CLICCA LA FOTO PER INGRANDIRE
Miniforms

Sergia Miniforms

Prezzo a partire da € 1.593,00 € 1.677,00

Sergia è affascinante nella sua semplicità, non cerca risultati sconvolgenti, ma esprime il desiderio nostalgico del ventunesimo secolo per gli anni ‘50.

Tutto in un’ottica che enfatizza la comodità e l’ergonomia.

Finitura struttura:

Frassino

Frassino tinto noce

Finitura seduta:

...

Altre informazioni

Sergia è affascinante nella sua semplicità, non cerca risultati sconvolgenti, ma esprime il desiderio nostalgico del ventunesimo secolo per gli anni ‘50.

Tutto in un’ottica che enfatizza la comodità e l’ergonomia.

Finitura struttura:

Frassino

Frassino tinto noce

Finitura seduta:

Tessuto

Dimensioni:

81.5 x 85 x h 81 cm

Altre informazioni




Se hai bisogno di qualche consiglio per il tuo arredo oppure vuoi una soluzione esclusiva per qualsiasi stanza della tua casa, non esitare a scriverci a store@martinelstore.com

Sergia è affascinante nella sua semplicità, non cerca risultati sconvolgenti, ma esprime il desiderio nostalgico del ventunesimo secolo per gli anni ‘50.

Tutto in un’ottica che enfatizza la comodità e l’ergonomia.

Finitura struttura:

Frassino

Frassino tinto noce

Finitura seduta:

Tessuto

Dimensioni:

81.5 x 85 x h 81 cm

Miniforms

"Pensiamo che l’eleganza non sia un’estetica cupa, ma un’attitudine vibrante e colorata.
A volte sei serio. A volte sei scherzoso. La vita va così. Almeno a casa però, cerca di essere senza pensieri.
Prenditene cura, scegli una buona color palette, compra dei fiori da mettere sopra il tavolo. O un piccolo pinguino, come abbiamo fatto noi.
L’importante è staccare ogni tanto il cervello e godersi le piccole cose con eleganza.
I nostri mobili ti aiutano in questo".

Fabio Di Bartolomei

Una delle collaborazioni più produttive per FIAM è quella con Fabio Di Bartolomei, designer di diversi mobili dell’azienda: il tavolo Epsylon, la sedia Brigitte, lo specchio in vetro curvato Admiral e gli arredi in vetro Elix e Homo Sapiens.

Fabio Di Bartolomei nasce a Udine e fonda qui il suo studio nel 1979, Di Bartolomei Design, occupandosi principalmente di architettura e interior design, progettando edifici e arredamenti sia pubblici che privati.

Solo in seguito sono nate le collaborazioni di industrial design con alcune tra le più importanti aziende italiane nei settori del mobile e dell’illuminazione, tra le quali: FIAM, Tonon, Bieffeplast, Montina, Calligaris e Skipper. 

Di Bartolomei ha esposto le sue creazioni in diverse mostre personali di design allestite in Italia e all’estero e nel 1996 gli è stato conferito il premio Marcello d’Olivo per il design.

Il rapporto con FIAM nasce nel 1992 per la progettazione di una famiglia di cinque complementi d’arredo polifunzionali. Tra questi, il tavolino Tango ha ricevuto nel 1995 l’importante riconoscimento del Museum of Modern Art (MoMA) di New York con la sua esposizione nella mostra "Mutant Materials in Contemporary Design" per il particolare connubio tra tecnologia e design.