Sconto in carrello del 10% su tutti i prodotti per la zona notte dal 24 febbraio all'08 marzo

Arredamenti Martinel

Moroso

Panna Chair Moroso

Prezzo a partire da € 2.327,00 € 2.586,00
Panna Chair Moroso
CLICCA LA FOTO PER INGRANDIRE
PAGAMENTO SICURO
PRODOTTI ORIGINALI
Moroso

Panna Chair Moroso

Prezzo a partire da € 2.327,00 € 2.586,00

    p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 12.0px 0.0px; font: 12.0px Helvetica}

Dolcezza, morbidezza, comodità, ecco questo è Panna Chair, la poltrona firmata Moroso. Espanso schiumato a freddo ignifugo con struttura interna in acciaio, Panna Chair prende vita nel momento in cui qualcuno ci si siede, la sua forma avvolgente si adatta al ...

Altre informazioni
 
 

Dolcezza, morbidezza, comodità, ecco questo è Panna Chair, la poltrona firmata Moroso. Espanso schiumato a freddo ignifugo con struttura interna in acciaio, Panna Chair prende vita nel momento in cui qualcuno ci si siede, la sua forma avvolgente si adatta al corpo della persona che la usa, la abbraccia; il rivestimento è pensato come se fosse un abito da indossare, soffice e aderente. La poltrona Panna Chair è “l’invenzione di una forma sensibile e gentile” by Moroso.

Panna Chair è sfoderabile.


Finitura piedini:
 
Polipropilene
 
Finitura rivestimento:
 
Tessuto
 
Dimensioni:
 
79 x 80 x h 71 cm
Altre informazioni




 
 

Dolcezza, morbidezza, comodità, ecco questo è Panna Chair, la poltrona firmata Moroso. Espanso schiumato a freddo ignifugo con struttura interna in acciaio, Panna Chair prende vita nel momento in cui qualcuno ci si siede, la sua forma avvolgente si adatta al corpo della persona che la usa, la abbraccia; il rivestimento è pensato come se fosse un abito da indossare, soffice e aderente. La poltrona Panna Chair è “l’invenzione di una forma sensibile e gentile” by Moroso.

Panna Chair è sfoderabile.


Finitura piedini:
 
Polipropilene
 
Finitura rivestimento:
 
Tessuto
 
Dimensioni:
 
79 x 80 x h 71 cm

Moroso

Moroso, dal 1952, realizza in collaborazione con i migliori designers a livello internazionale, imbottiti e sedute per l’arredo di alta gamma.

Guidata oggi dalla seconda generazione della famiglia – Roberto, amministratore delegato e Patrizia, art director – Moroso rappresenta l’evoluzione dell’azienda italiana costruita sulla figura dell’imprenditore-artigiano, incarnata fino agli anni Novanta dal padre Agostino. Un’azienda permeabile al confronto, che dall’idea del “fare e fare bene” propria del Modo Italiano del secondo dopoguerra ha saputo, con coraggio e determinazione, conciliare il profondo know-how artigianale e sartoriale con i processi di produzione industriale, identificando nell’incontro tra design, arte contemporanea e moda un forte elemento di unicità.

Oltre alla sue collezioni, sintesi della ricerca formale e stilistica degli ultimi trent’anni, Moroso offre la propria esperienza, progettuale e produttiva, nella realizzazione e personalizzazione di progetti specifici per il mercato contract e residenziale di lusso. Grazie al talento degli oltre 70 maestri artigiani presenti nell’atelier produttivo, al network di fornitori d’eccellenza e all’utilizzo di materiali di altissima qualità l’attenzione è diretta su ogni singolo elemento che contribuisce a rendere il prodotto unico.

Tokujin Yoshioka

Nato nel 1967. Ha lavorato sotto Shiro Kuramata e Issey Miyake e ha fondato il suo studio, TOKUJIN YOSHIOKA INC. Nel 2000.
 
Attivo nei settori del design, dell'architettura e dell'arte contemporanea, è acclamato a livello globale con opere a tema nella natura, che riflettono anche l'idea giapponese di bellezza. Dando figura a vari sensi umani, usando elementi immaterialistici come la luce, crea espressioni che sono uniche e superano il concetto di forma.
 
Ha progettato per Issey Miyake e altre società globali come Cartier, Swarovski, Louis Vuitton, Hermès, Toyota e Lexus, e ha annunciato nuovi lavori al Salone del Mobile Milano (la più grande esposizione internazionale di mobili del mondo) in collaborazione con marchi di mobili italiani , tra cui Kartell, Moroso, Glas Italia e Driade.
 
Ha vinto numerosi premi internazionali, tra cui Design Miami Designer of the Year, assegnato a un designer che ha dato il contributo più significativo al design a livello globale, ELLE DECO International Design Awards Designer of the Year e Milano Design Award.
 
Molte delle sue opere sono scelte come parte di collezioni permanenti in musei di fama mondiale, tra cui il Museum of Modern Art di New York, il Musée national d'Art moderne di Parigi e il Victoria and Albert Museum di Londra.
 
È stato scelto dalla rivista Newsweek come uno dei 100 giapponesi più rispettati al mondo.